Servizi al cittadino

Servizi generali di assistenza

NUMERO Regione Lombardia Sintomi COVID-19

800 894 545


NUMERO Pubblica utilità Ministero della Salute

1500


Poste Italiane e Arma dei Carabinieri

Grazie alla collaborazione tra Poste e l’Arma dei Carabinieri, 23.000 pensionati di età pari o superiore a 75 anni potranno richiedere la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza da Covid-19, evitando così di doversi recare negli Uffici Postali.

Servizio consegna pensione per anziani

 

Servizi a Domicilio


Spesa a Domicilio

L’Assessorato al Commercio e l’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Brescia, insieme con le associazioni di categoria (commercianti e artigiani), hanno messo in campo un servizio di vicinato, raggruppando quegli esercizi commerciali che effettuano consegne a domicilio, suddivisi per zone.

I pagamenti, trattandosi di attività private, saranno gestiti con gli esercenti.

Va ricordato che, per chi si trova in condizione di fragilità, impossibilitato a uscire di casa e che non ha parenti o altre persone di supporto, è sempre attivo un servizio dedicato del settore Servizi Sociali. Le persone interessate possono telefonare ai servizi sociali del Comune di Brescia al numero 0302977615, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30. 

Sono attivi gli operatori comunali e i volontari segnalati dai consigli di quartiere, dai punti comunità e dalle associazioni per organizzare il servizio di spesa e consegna a domicilio dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa, farmaci).


Pasti a Domicilio

Le persone in condizione di fragilità, impossibilitate a uscire di casa e che non hanno parenti o altre persone che le possono aiutare potranno telefonare ai servizi sociali ai numeri 0302977615 - 0302978977 - 0302978971, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 15.30. Saranno attivati i volontari segnalati dai consigli di quartiere, dai punti comunità e dalle associazioni e gli operatori comunali per organizzare il servizio di spesa e consegna a domicilio dei beni di prima necessità (alimenti, igiene personale e della casa, farmaci).


Farmaci a Domicilio

“Pronto Farmaco” è il nome del servizio messo a disposizione dei residenti nel Comune di Brescia con oltre 75 anni di età o con disabilità, che si occupa della consegna a domicilio di farmaci. L’utente, in caso di necessità, dovrà chiamare il numero 030.3511811 e rivolgersi all’operatore, il quale provvederà alla consegna entro tre ore. L’assistenza è garantita dai militi della Croce Bianca di Brescia, tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24 e non richiede costi aggiuntivi. Dalle 19 alle 8 la disponibilità è riservata alle richieste a carattere di urgenza.​


Smaltimento Rifiuti

Il Comune di Brescia ha attivato il ritiro a domicilio dei rifiuti per le persone sole o in difficoltà che si trovano in isolamento obbligatorio o fiduciario e che, quindi, non possono uscire. Il servizio sarà erogato tramite la cooperativa ArticoloUno. Gli uffici comunali stanno contattando i potenziali interessati sulla base degli elenchi trasmessi da Ats. Chi non ha lasciato un recapito telefonico ma risulta inserito negli elenchi, può chiamare dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16, il numero 334.1120632 per richiedere l'attivazione.

Maggiori informazioni -> Servizio smaltimento rifiuti

Buoni acquisto

Per fronteggiare le conseguenze economiche dell’emergenza sanitaria in corso il Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale ha istituito il 29 marzo un fondo per la solidarietà alimentare, destinando a Brescia una somma complessiva pari a circa un milione di euro.
Il Settore Servizi Sociali comunale individuerà i beneficiari del contributo tra le persone più esposte agli effetti economici dell’emergenza, dando priorità a chi non gode già di un sostegno pubblico.
Tutti  i dettagli e informazioni per le richieste ->Buoni spesa

Fondo Sostieni Brescia

SOStieni Brescia - Aiuti per le Famiglie

Il Comune di Brescia ha istituito il fondo “SOStieni Brescia”, alimentato da donazioni di enti, aziende ed istituzioni e di cittadini, per sostenere le famiglie residenti a Brescia che si trovino in situazione di difficoltà nel periodo dell’emergenza sanitaria in corso. Verranno erogati contributi economici straordinari.

Ecco quali e chi ne avrà diritto -> Fondo SOStieni Brescia

Per donare -> Dona


Fondo SOStieni BRESCIA - Richiesta del rimborso delle spese funerarie sostenute a causa del Coronavirus

Le richieste per il contributo di 250 euro per ogni evento luttuoso devono essere compilate a questo modulo raggiungibile cliccando qui -> vai al modulo


Aiuti per le famiglie in difficoltà con il pagamento dell’affitto a seguito dell’emergenza coronavirus -> Sostegno per le famiglie

Servizi infanzia e scuole

Il settore Servizi per l’Infanzia del Comune di Brescia vuole essere vicino ai genitori e ai bambini dei propri servizi con il progetto "Restiamo vicini".
Il personale educativo e insegnante, con il supporto dei collaboratori tecnici e informatici, si è attivato per predisporre uno spazio istituzionale in cui scuole dell’infanzia, nidi e tempi per le famiglie potranno caricare alcuni contributi per essere vicini a tutti i bambini e ai genitori.

E'  on line la piattaforma virtuale, sul sito istituzionale del Comune, per ospitare i contenuti che si stanno costruendo.
-> Informazioni

-> Progetto "Restiamo vicini".

Sostegno psicologico

Chiude il Servizio #SOSPsicologico a sostegno dei cittadini in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria.
In questi tre mesi di intensa attività il numero di telefono del servizio ha ricevuto circa 300 chiamate principalmente per affrontare problemi di ansia e di depressione associata alla solitudine.
Per i cittadini che necessitano comunque di un confronto e di un sostegno, è possibile contattare le sedi operative dei Servizi Sociali.

Link utili

Emergenza COVID 19: i provvedimenti in vigore

I provvedimenti attualmente in vigore in merito al contenimento del contagio da coronavirus


Emergenza COVID 19: come raccogliere i rifiuti domestici

Emergenza e indicazioni sulla raccolta rifiuti


 

Numeri utili

NUMERO Regione Lombardia Sintomi COVID-19

800 894 545


NUMERO Pubblica utilità Ministero della Salute

1500


Rete Antiviolenza

Prosegue, anche in questo periodo di emergenza sanitaria, l’attività di supporto alle donne che subiscono maltrattamenti da parte della Rete Antiviolenza di Brescia, attraverso i Centri presenti sul territorio. Per queste donne restare a casa non è sicuro e significa convivere forzatamente con una persona violenta.
Il Centro Butterfly è attivo tutti i giorni 24 ore su 24 chiamando i numeri 030.2352018 e 392.4886330 (quest’ultimo anche tramite Sms o Whatsapp) e garantisce in ogni momento ascolto e presa in carico delle donne che subiscono violenza.
La sede di via Ferdinando Bertoni 6 a Brescia è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17. Il Centro Casa delle donne Cad è attivo con il servizio di ascolto e consulenza telefonica tutti i giorni, 24 ore su 24, al numero 333.1258139.
Entrambi i centri continuano a garantire le consulenze legali e psicologiche attraverso professioniste con modalità a distanza.
In caso di urgenza è possibile contattare i Centri antiviolenza ai numeri indicati, il numero di pubblica utilità 1522 (gratuito, attivo 24 ore su 24 e multilingue) e le Forze dell’Ordine mediante il Nue 112.​